Servizio clienti disponibile dal Lunedi' al Venerdi' : ore 9:00 - 17:00 02 8715 7007

Mini-Corso “Comunicazione efficace” in 10 Lezioni

Con l’applicazione degli insegnamenti di questo mini-corso di comunicazione basato sui metaprogrammi riuscirete a costruire velocemente empatia  profonda con qualsiasi interlocutore.

Per un manager essere capace di comunicare é ancora più importante che saper fare. Se si sa comunicare bene, si possono attivare risorse e competenze che non si hanno ma che gli altri possiedono.

Questo spiega perché i grandi manager possono gestire imprese anche in diversi settori industriali.

Costruire L’Empatia

Per costruire empatia con un interlocutore tutti voi sapete che è necessario cominciare con il linguaggio non-verbale, ossia adattando e ricalcando i movimenti e le espressioni del proprio corpo a quelle del corpo dell’interlocutore.

Dall’inizio dell’incontro e fino alla fine si deve cercare di ricalcare il proprio linguaggio non-verbale fino a quando l’altra persona comincia a ricalcare il vostro linguaggio non-verbale.

Quando questo succede vuol dire che siete entrati in uno stato di empatia reciproca.

Questo stato è anche chiamato rapport.

L’empatia profonda

Tuttavia il solo linguaggio non-verbale non basta per creare empatia profonda.

Per raggiungere questo livello bisogna ricalcare il linguaggio verbale.

Facendo questo, l’interlocutore avrà la sensazione che voi la pensiate esattamente come lui.

Per creare “empatia a livello verbale” bisogna accorgersi e ricalcare gli schemi mentali dell’interlocutore. Questi schemi mentali sono chiamati metaprogrammi.

Cosa sono specificatamente i metaprogrammi?

I metaprogrammi sono schemi o meglio abitudini di pensiero acquisite nel tempo che determinano il modo di percepire la realtà.

Questi schemi mentali sono come dei filtri o delle lenti di occhiali attraverso le quali percepiamo la realtà.

Per spiegare graficamente il concetto di metaprogramma, possiamo immaginare un asse le cui 2 estremità rappresentano i livelli di percezione della realtà più estremi.

Mentre ci allontaniamo dal centro dell’asse, questi schemi provocano percezioni e comportamenti sempre più estremisti.

Questi schemi diventano evidenti, solo quando si ascolta con attenzione il linguaggio di una persona.

In alcune professioni è richiesto avere metaprogrammi che tendono ad essere estremi, altrimenti la propria professione non può’ essere svolta al massimo livello.

i metaprogrammi sono contestuali, ossia, questi schemi di pensiero possono attivarsi anche solo in contesti specifici; come per esempio il lavoro, la famiglia le relazioni con gli altri etc.

Conseguenze negative del NON conoscere i metaprogrammi

Se non riusciamo ad individuare i metaprogrammi durante la comunicazione con i nostri interlocutori, non possiamo entrare in profonda empatia.

Anzi potremmo irritare o essere irritati a tal punto che ci troveremmo in conflitto con la persona che abbiamo davanti senza neanche aver capito perché.

Spesso sui luoghi di lavoro (e anche a casa) se non si va d’accordo é perché ci sono metaprogrammi contrastanti in azione.

I vantaggi di entrare in empatia profonda con qualsiasi interlocutore sono evidenti; basti pensare alle possibilità del fare “business” essendo facilitati dalla capacità di generare empatia profonda, con le persone ma non solo; l’empatia é anche alla base di qualsiasi ottima relazione interpersonale.

Non ci può essere avanzamento di carriera se non si riesce a costruire fiducia intorno alla propria persona e la fiducia è sicuramente alimentata dalla capacità di generare empatia.

Per iscriversi a questo mini-corso GRATUITO è sufficiente inserire la propria mail nel form qui’ sotto.

Ogni settimana e per 10 settimane riceverete una mail con la lezione e con il link a una pagina web dove potrete consultare la lezione anche da browser.

Ogni settimana potrete esercitarvi allo studio della comunicazione sul luogo di lavoro e alla sperimentazione del ricalco verbale del linguaggio.

Se volete far approfittare di questo mini corso anche i vostri conoscenti potete condividere questa pagina su Facebook.

Mario Mason

Mario Mason é un Consulente in Lean Manufacturing (Lean Coach, Kaizen Coach) di livello internazionale con + di 10 anni d’esperienza nel portare i propri clienti a raggiungere solidi miglioramenti di produttività in doppia cifra.

Chiedi all'autore

[]
1 Step 1
keyboard_arrow_leftPrevious
Nextkeyboard_arrow_right